Archivio per la categoria ‘Sql Develper’

Formato di visualizzazione predefinito per il campo data in Oracle SQL Developer

Per i campi data, per impostazione predefinita SQL Developer visualizza i dati in data unica, senza tempo.

Per  visualizzare il tempo occorre eseguire le  seguenti operazioni:

  •  Da SQL Developer, aprire il menu Strumenti >> Preferenze.
  •  Dalla finestra di dialogo Preferenze, selezionare Database e successivamente NLS parametri dal pannello di sinistra.
  •  Dall’elenco dei parametri NLS, immettere DD-MON-RR HH24: MI: SS nel campo formato della data.
  •  Salvare e chiudere la finestra di dialogo, fatto!

Come recuperare una tabella cancellata ? 

L’utente con ruolo  DBA può recuperare la tabella cancellata

Esistono diversi metodi per tentare il recupero di una tabella :

  •    DATA PUMP – Se la tabella era stata precedentemente esportata, può essere reimportata.
  •    RMAN – Programma di gestione dei Database Oracle
  •    LOG MINER – applicativo per l’ispezione dei REDO Logs ed eventuali ripristini
  •    FLASHBACK – Comando di recupero

Ecco un esempio su come recuperare una tabella cancellata con flashback.  Prima di recuperare una tabella è necessario verificare che sia presente nel “cestino” (recyclebin), e successivamente eseguire il comando “flashback table to before drop” per ripristinare la tabella:

SQL> select * from mytabletest;

ID
———-
1
2

SQL> drop table mytabletest;

Table dropped.

SQL> select  ORIGINAL_NAME from dba_recyclebin;

ORIGINAL_NAME
——————————–
MYTABLETEST

SQL> flashback table MYTABLETEST to before drop;

Flashback complete.

SQL> select * from mytabletest;

ID
———-
1
2

E’ sempre bene ricordarsi, prima di cancellare una tabella, di avere eventualmente un copia di backup, nel caso non si fosse cosi sicuri.

E’ stata rilasciata la nuova versione di Oracle SQL Developer 4.0 , ed è ora disponibile sul sito Oracle (Oracle Technology Network) con miglioramenti sulla funzionalità e usabilità.

Tra le novità possiamo trovare

  •   Trova Object Database – RicercaLa ricerca del database è stata completamente ridisegnata. Il nuovo layout ad albero permette ricerche su più schemi, tipo di oggetto, i tipi di identificatori ed utilizzi. Una “history” delle ricerche saranno conservate per i successivi accessi. I risultati della ricerca possono essere visualizzati in un editor separato.
  • Riga di comando

La riga di comando è stata estesa al supporto dei report e del carello. E’ possibile eseguire report e generare pagine HTML.I comandi Carrello offrono la possibilità di esportare oggetti e dati. Possono essere applicate una serie di opzioni predefinite di generazione DDL e formati di dati.

  • Carello

Il carrello è stato notevolmente migliorato. È possibile creare e lavorare su più carrelli. La distribuzione degli oggetti è stata estesa per dare più flessibilità nella scelta di opzioni DDL, esportazione e formati di dati. Configurazioni ed esportazioni possono essere salvate e riutilizzate successivamente. E’ possibile confrontare gli oggetti di uno schema o conessioni con il Database Diff. Gli oggetti possono essere copiati con la funzione di copia del database.

  • Reports

La creazione dei report è stata notevolmente migliorata . La finestra di dialogo Crea nuovo report ha un layout albero per facilitare la navigazione. E’ disponibile un opzione avanzata per generare figli e Drill Down.  Report basati su grafici che includono altri tipi di grafici. I grafici possono essere visualizzati in anteprima o modalità progettazione. Un report HTML può essere generato per qualsiasi report. Miglioramenti nella generazione della documentazione, con un migliore layout ed il supporto per più thread per migliorare le prestazioni.

  • Miglioramenti dell’interfaccia utente

Le nuove modifiche dell’interfaccia utente in 4.0 migliorano il look and feel di SQL Developer. Un colore del bordo della finestra può essere impostato in modo dinamico per ogni connessione al database. Miglioramenti nell usabilità possono essere individuati con il nuovo Editor fluttuante e le finestre di navigazione.

  • Data Modeler 4.0

Questa versione include il nuovo Data Modeler versione 4.0. Le nuove funzionalità includono il supporto alla nuova versione Oracle 12c per le colonne identità e di mascheramento dei dati sensibili con le definizioni delle policy a livello di tabella ed a livello di colonna, la possibilità di creare Transparent Sensitive Data Protection (TSDP).

  • JDK 7 Support

Questa versione supporta JDK 7 e superiori.

Il download è disponibile direttamente sul sito della ORACLE

Le versioni attualmente disponibili sono :

  • Windows 32/64-bit
  • Mac OS X
  • Linux RPM

Fonte dati Oracle